CABOTO

Banner-Cartografia-2

CABOTO

MAPPAMONDO

di Sebastiano Caboto, Anversa 1544

Realizzato da Sebastiano Caboto nel 1544 e noto come il Mappamondo di Anversa, è certamente uno dei pezzi più rari e famosi della cartografia d’epoca per la grande ricchezza informativa, la sapiente tecnica di redazione e l’eccezionale bellezza grafica.

Si suppone che Caboto abbia disegnato il Mappamondo avendo come modello il cosiddetto Patron Real, la leggendaria carta segreta della Corte di Spagna, tenuta costantemente aggiornata con la complessa e laboriosa raccolta di tutte le notizie provenienti dalle esplorazioni effettuate a partire dalla scoperta dell’America.

L’Opera fu realizzata su singoli fogli giuntati, prodotti in calcografia e quindi incollati su un pannello di cartone. La colorazione fu eseguita a mano.

Il Mappamondo di Anversa, bellissimo e straordinario documento di un’epoca di grandi avventure, è conservato presso la Biblioteca Nazionale di Parigi.

Oggi questa splendida ed esclusiva edizione ci consente di rivivere l’emozione di antiche conoscenze e gli affascinanti percorsi di un mondo per noi ormai lontano.

Direzione scientifica a cura del Professor Osvaldo Baldacci, geografo di fama internazionale e Accademico dei Lincei e del Professor Claudio Cerreti, Vice Presidente della Società Geografica Italiana.

EDIZIONE NUMERATA E CERTIFICATA

Tiratura a numeri romani: CXCIX esemplari numerati da I/CXCIX a CXCIX/CXCIX

Riproduzione Artistica Artigianale in scala (al vivo cm 110×62).

Allestimento con passe partout sabbia, vetro e cornice artigianale cm 130×84.

È disponibile anche su richiesta una speciale versione, cm 160×75, con allestimento a pannello murale.

CHIEDI INFORMAZIONI. VAI SUBITO IN CONTATTI.