CIVITATES ORBIS TERRARUM

Pagina 1 di 3123

Frontespizio

CIVITATES ORBIS TERRARUM

Georg Braun – Frans Hogemberg

Colonia, 1572

Civitates Orbis Terrarum (Le città del mondo) fu un progetto editoriale, concepito come complemento all’atlante mondiale Theatrum Orbis Terrarum (1570) di Abraham Ortelius, divenuta la più completa raccolta di vedute panoramiche, mappe e commenti testuali delle città di tutto il mondo mai fino ad allora pubblicata.

L’opera, composta da 58 tavole di diverso formato, fu portata a compimento da un vasto gruppo di artisti, informatori e incisori guidati da Georg Braun (1541-1622), canonico della cattedrale di Colonia, principale promotore e coordinatore generale. I disegni originali furono realizzati da diversi autori, in particolare Joris Hoefnagel (alias Georg Hoefnagel o Hufnagel), pittore fiammingo che visitò personalmente molti Paesi e città per comporre le sue viste panoramiche.

Frans Hogenberg venne incaricato invece di realizzare la maggior parte delle lastre per la stampa. I testi latini che accompagnano le immagini, in gran parte redatti da Braun stesso, sono di natura descrittiva e si riferiscono alla storia, la geografia, agli aspetti sociali ed economici di ogni città. L’opera fu pubblicata in sei volumi, apparsi negli anni successivi (1572, 1575, 1581, 1588, 1598 e 1617) e ristampata più volte in vari centri europei, anche con misure di volta in volta diverse dalle edizioni originali.

Quella proposta da Progetto Editoriale è una selezione ideale di alcune fra le più belle rappresentazioni di città italiane ed europee, che si conclude con il Cairo quale magica porta verso l’Oriente.

Roma-in-cornice-def.ROMA

EDIZIONE NUMERATA E CERTIFICATA

Tiratura: 499 esemplari numerati da 1/499 a 499/499

Riproduzione Artistica Artigianale (al vivo cm 52×37,5).

Allestimento con passe partout sabbia, vetro e cornice artigianale cm 73×58.

Pagina 1 di 3123