PIRI REIS

Pagina 1 di 3123

Banner-Cartografia-2

PIRI-REIS

CARTA DELL’ATLANTICO

di Piri Reis, 1513

Nato a Gallipoli, sulle rive dello stretto dei Dardanelli intorno al 1470, l’autore di questa carta era nipote dell’Ammiraglio Kemal che, dopo aver vissuto a lungo nella pirateria, prese il comando supremo delle forze navali turche verso la fine del XV secolo.

Piri Reis fu un grande appassionato del mare. Già in giovane età raggiunse l’equipaggio dello zio e partecipò, nel corso degli anni successivi, a tutte le azioni navali del Mediterraneo.

Anche se ad oggi la sua biografia risulta frammentaria, le sue opere parlano per lui. Piri Reis a seguito di controverse circostanze politiche e militari fu decapitato al Cairo nel 1553 o l’anno successivo per ordine del Sultano.

Uomo molto colto, oltre alla sua lingua di origine conosceva il greco, l’italiano, lo spagnolo, il portoghese e l’arabo, si dedicò con passione alla scienza della navigazione lasciando numerosi documenti e carte del mare, fra cui per importanza il Kitab-ı Bahriye (Il libro del mare) e che occupano un posto di primo piano nella cartografia mediterranea del XVI secolo.

La Carta dell’Atlantico del 1513, particolarmente famosa ed emblematica, rappresenta si ritiene la parte occidentale di un più grande planisfero oggi perduto, come si può desumere dal sistema dei rombi rimasto incompleto e che si dirigeva in origine molto più verso est.

Originariamente colorata ad acquarello e, in contrasto con la tradizione islamica nel campo della cartografia, la carta è decorata con numerose illustrazioni che fondono insieme personaggi e animali fantastici con riferimenti invece molto vicini alla realtà.

La decifrazione delle numerose leggende permette di affermare che per la realizzazione della Carta dell’Atlantico, basata verosimilmente su antiche fonti sorgenti, furono parzialmente utilizzati attraverso stupefacenti e rocambolesche vicende, documenti e mappe provenienti probabilmente dai viaggi di Cristoforo Colombo verso il nuovo Mondo.

Sospesa fra realtà e immaginario, la Carta di Piri Reis è da considerarsi oggi un eccezionale ed ineguagliabile documento storico e culturale di un tempo lontano, leggendario e misterioso.

PIRI-no-cornice

L’Originale della Carta è custodito nel Museo Topkapi Sarayi di Istanbul.

Pagina 1 di 3123